Le rocce Metamorfiche derivano dalla trasformazione delle rocce preesistenti a causa della variazione delle condizioni di equilibrio dovuta alla variazione di temperatura e pressione.
Consite quindi nella trasformazione chimico-fisica senza passare allo stato fuso. Viene alterata la struttura o la composizione mineralogica della roccia, attraverso fenomeni e reazioni che avvengono senza modificare lo stato solido della roccia.
Si formano sempre in profonditÓ e possono essere osservate nelle regioni della crosta sollevate e sottoposta ad erosione.
Sono anche esse rocce sratificate, ma la stratificazione non Ŕ come nelle rocce sedimentarie, tale stratificazione si forma tramite il processo di Metamorfismo, che si divide in:
  • Metamorfismo di Contatto: Quando prevale l'aumento della temperatura. Si verifica la cattura della roccia.
    Esempio: (Roccia originaria) CALCARE , cattura, (Roccia finale) MARMO.
  • Metamorfismo Cataclastico: Quando prevalgono le pressioni orientate e si verifica nei bordi di una faglia (Frattura tra le rocce), provocando la frantumazione della roccia. L'attrito provoca anche l'aumento della temperature, che causa la formazione di nuove rocce (MILONITI).
  • Metamorfismo Regionale: Mentre il primo metamorfiso Ŕ circoscritto all'azione di temperatura e pressione, il Metamorfismo Regionale si verifica all'interno dei bacini sedimentari.

Gradi del Metamorfismo
Basso: Prevale la Pressione
Medio: Azione combinata T e P
Alto: Prevale la Temperatura

Quando gli effetti sono cosi intensi da provocare fusione delle rocce, si parla di Ultrametamorfismo e di Anatessi.

  • Ultrametamorfismo: Si verifica in regioni profonde della crosta terrestre, dove le rocce parzialmente fuse prendono il nome di Migma, a sua volta suddividibile in, Neosoma (Parte fusa) e Paleosoma (Parte Fusa). Dalla solidificazione del Migam derivano le Migmatiti (Granitiche), se completamete fuse Anatessi.

STRUTTURA E COMPOSIZIONE DELLE ROCCE METAMORFICHE

Il metamorfismo determina:

  • Aumento della Grana (Cristalli)
  • Foliazione (ScistositÓ)
  • Orientazione Preferenziale (Metamorfismo di basso grado).

    Quando il metamorfismo Ŕ intenso e agiscono forti pressioni orientate, i cristalli della stessa specie tendono ad accrescersi e a riunirsi in piani (Bande), intercalati da piani di cristalli di specie diversa (Foliazione).
    Un particolare tipo di foliazione Ŕ la scistositÓ, che permette alla roccia di sfaldarsi in lastre.
    Se questo processo Ŕ accompagnato da alte temperature si formano strutture Gneissiche. Nel Metamorfismo di contatto si formano rocce granulari o debolmente scistose (Hornfels - Es. Marmo).

IL GRADO DI METAMORFISMO

Corrisponde a precise condizioni termodinamiche e consente di definire fasce metamorfiche diverse (Facies).
Ogni Facies Ŕ formata da associazioni di minerali che si formano in quel determinato intervallo di pressione e di temperatura.
In genere le Facies metamorfiche prendono il nome di una sola delle rocce che si possono formare in quelle condizioni termodinamiche, ma comprendono pi¨ specie.

Roccia Originaria Grado di metamorfismo
BassoMedioAltoAltissimo
rocce argillose argilloscisti filladi scisti micascistigneiss granuliti acidi
rocce quarzoso feldspatiche paragneiss gneiss gneiss granuliti acidi
rocce carbonatiche calcescisti marmi marmi calcefiri
rocce basaltichescisti verdianfibolitianfibolitigranuliti basaltiche
rocce ultrabasichescisti blu
serpentiniti
serpentinoscisti
anfibolitianfibolitieclogiti

Relazione tra Metamorfismo e Facies

Facies e Metamorfismo

indietro avanti