Le rocce Magmatiche, chiamate anche eruttive o ignee, sono le rocce più diffuse nella crosta terrestre (2/3). Hanno origine endogena, e derivano dalla cristallizazione di una massa silicatica fusa, cioè il magma.
E' possibile comprendere l'orogine di una roccia Magmatica osservandone le struttura, cioè il modo con cui si presentano i minerali che contiene.
Infatti le dimensioni e il grado di cristallizazione dei minerali delle rocce magmatiche dipendono dalla velocità di raffreddamento della massa magmatica.
Se il raffreddamento del magma avviene al di sotto della crosta terrestre, in questo caso il magma risulta più acido e viscoso, la cristallizzazione avviene in modo lento, hanno orgine cosi rocce sialiche, in genere scure e dalla grana grossa. E' il caso del granito. Se un magma particolarmente acido riesce ad arrivare in superficie il suo raffreddamento darà origine a rocce riolitiche.
Il magma che risale in superficie, piu fluido e meno acido subisce un brusco abbassamento di temperatura, la lava raffreddata da origine per lo più a rocce basaltiche, dal colore scuro e grigiastro. nel caso che un magma basico raffeddi sotto la superficie terrestre ha origine il Gabbro.
Si hanno rocce del tipo:

LE FAMIGLIE DELLE ROCCE MAGMATICHE

Possono classificarsi in vario modo, a seconda del parametro considerato:

Ciascuna roccia può essere classificata sulla base dell'origine (Intrusiva, Effusiva, Ipoabissale) o sulla base della percentuale in silice.
Avremo quindi termini Effusivi e Intrusivi (Per-Silicici e Meso-Silicici)

RocceIntrusiveEffusive
PersilicicheGranitoRioliti
MesolicicheDioritiAntesiti
BasicheGabbroBasalto
UltrabasichePeridotitiPicriti

Esiste una altra classificazione che considera la percezione di minerali alcalini. cioè ricchi di sodio e potassio (Famiglia Alcalina: Trachite, Sienite) e minerali ricchi di calcio (Alcalicalcica), tutte le rocce della tabella appartengono alla famiglia Alcalicalcica.

SERIE DI BOWEN
Lo studioso Bowen ha distinto il processo di solidificazione in 2 fasi

DISCONTINUACONTINUA
La serie discontinua non presenta minerali
che variano gradualmente, ma il minerale che
per primo si forma, al variare delle condizioni
di temperatura e pressione, si trasforma in un
altro meno ricco di ossigeno e con temperatura
di fusione minore. Il primo sarà un minerale femico
l'ultimo un minerale sialico

E' quella dei plagioclasi che cristallizzano per
il fenomeno dell'isomorfismo, in modo simile,
andando dai minerali altofondenti, ricchi di
Calcio, ai minerali bassofondenti, ricchi di
Sodio. Tra i due termini della fase si trovano
minerali intermedi, che hanno calcio e Sodio
in proporzioni variabili.

indietro avanti